recensione visore valve index

Visore Valve Index

Valve con il visore Valve Index, ha cercato di sviluppare e racchiudere in un visore le migliori tecnologie visive, audio ed ergonomiche per fornire a te o a chi lo usa, la migliore esperienza di realtà virtuale VR possibile.

[amazon box=”B07VPRVBFF”]

Caratteristiche del visore Valve Index:

Valve Index in poche parole è l’evoluzione di HTC Vive, perché, rispetto al vecchio visore, è migliorato sotto tutti i punti di vista: qualità del display, controller, ergonomia e tecniche di tracciamento.

Il sistema audio, è veicolato grazie agli auricolari che indirizzano il flusso dei suoni verso le tue orecchie, in modo da gestire nella maniera ideale il loro posizionamento. 

In questo modo, godrai di una riproduzione audio ottimale in funzione dei movimenti della tua testa, senza dover per forza indossare delle cuffie, in modo da sentire anche cosa succede nella stanza intorno a te.

Ovviamente, se preferisci utilizzare le cuffie, dispone anche di un jack da 3,5 mm.

infatti ad arricchire la dotazione tecnologica delle cuffie, comprese nel prezzo, avrai anche due telecamere per l’head tracking di precisione, che ti garantisce una cura maniacale dell’ergonomia, con un’ampia possibilità di customizzazione il tutto, tramite regolazioni fisiche e software.

In dotazione, ti offre anche i 2 controller che non sono da meno. Infatti grazie agli 87 sensori di movimento, ottici, capacitivi e di force feedback, che si aggiungono ai sistemi di input classici come i tasti meccanici, i trigger laterali e gli analogici, avrai tutto a portata di mano, nel vero senso della parola.

Questi controller sono in grado, non solamente di tracciare la posizione nello spazio in cui ti trovi, ma anche di tracciare le tue cinque dita separatamente. 

Questa è una funzionalità che può rivelarsi molto importante, perchè ti trascinerà ancora di più, nel mondo della realtà virtuale, permettendoti di afferrare e manipolare gli oggetti con grande precisione.

Secondo Valve, essi, hanno un’autonomia di gioco di 7 ore prima di doverli ricaricare, ma una pecca da non sottovalutare è la connessione Micro USB, che potrebbe rivelarsi scomoda.

Rispetto ad altri visori VR, Valve Index utilizza un sistema di tracciatori fisici esterni, chiamate “Stazioni di base”. 

recensione visore valve index

Questo sistema appunto, è basato su una tecnologia SteamVR Tracking 2.0, in cui il visore si interfaccia con due o quattro basi con sensori ad infrarosso per un tracciamento più preciso ed efficiente sul piano dei consumi, visto che è anche meno costoso da produrre. 

Grazie ai quattro tracciatori esterni, avrai la possibilità di muoverti su un’area di gioco pari a 10×10 metri per un’esperienza VR molto coinvolgente.

Nella parte posteriore, troverai una manopola e un cinturino, che ti permetteranno di stringere o allargare, in modo da rendere il visore più confortevole. Dando ad esso, un ergonomia superiore rispetto ad altri visori presenti sul mercato.

Oltre a queste regolazioni meccaniche di precisione, Valve, ha dotato il visore di solidi cuscini in schiuma a celle chiuse, uno dei materiali più morbidi mai indossato e soprattutto di alta qualità. 

Comunque, il visore rimane cablato, per cui richiede una connessione fisica con il tuo PC in modo da elabora le immagini di gioco, forse questo, rappresenta sicuramente una limitazione da prendere in considerazione per questo incredibile prodotto.

Visore Valve Index

Il visore Valve Index è formato da lenti inclinate a due elementi, che ti assicurano nitidezza su tutta la superficie e ti consentono di guardarti intorno muovendo solo gli occhi e non tutta la testa. Questo sistema ti offre la possibilità di configurare la distanza interpupillare e la distanza che intercorre tra lenti e occhi.

Nella parte anteriore del visore, ci sono due telecamere stereoscopiche RGB che non saranno utilizzate per calcolare gli spazi tridimensionali dell’ambiente, ma serviranno per vedere il mondo reale all’interno del visore, praticamente una sorta di realtà aumentata a completa disposizione degli sviluppatori, ma anche per aiutarti ad orientarti al di fuori della sessione di gioco, mantenendo il caschetto sulla testa.

Il nostro parere sul visore Valve Index:

In definitiva, possiamo dire che Valve Index è ottimo lettore con una tecnologia avanzata, anche se richiede la scomoda connessione di cavi, ma un prodotto notevole in campo di realtà virtuale.

La tecnologia avanzata di questo sistema, non lo rende comunque difficile da usare, anche in fase di installazione, una volta interfacciati i vari sensori, sarete catapultati in un mondo futuristico. Comodo e versatile, è un visore interessante per scoprire la tecnologia della realtà virtuale.

Anche se il costo di Valve Index, secondo noi, a paragone con altri visori vr, forse è ancora troppo elevato, è questo sicuramente, è un fattore da non sottovalutare in fase di acquisto, anche se è un prodotto veramente interessante.

[amazon box=”B07VPRVBFF”]